Home News 12/7 Lil Pump fa scatenare lo Zero di Olgiate Olona (Varese) per l’unica data italiana del suo World Tour

12/7 Lil Pump fa scatenare lo Zero di Olgiate Olona (Varese) per l’unica data italiana del suo World Tour

by ltc
0 comment

Gli appassionati di hip hop devono segnare in agenda il 12 luglio 2024. In questa data infatti passa dallo Zero Garden di Olgiate Olona (Varese) il Lil Pump World Tour, il tour mondiale della star hip hop di “Gucci Gang”. Nel grande club, a 15 minuti da Milano  (uscita Busto Arsizio) va quindi in scena uno degli eventi più attesi dell’estate per chi ama certe sonorità. E’ infatti l’unica data italiana del Lil Pump World Tour. Le prevendite sono già disponibili. 

Grazie a hit assolute come la già citata “Gucci Gang” e a collaborazioni con icone muicali come Kanye West, XXXTENTACION, Diplo o El Alfa, Lil Pump è un artista di prima grandezza in tutto il pianeta in ambito hip hop e non solo. Con oltre 14 milioni di follower su Instagram e 6 milioni di ascoltatori mensili solo su Spotify, sul palco l’artista sa sempre come fare la differenza.

Non è tutto: sul palco dello Zero, club che ha già ospitato artisti italiani di grande livello come Gué e Lazza,  Lil Pump venerdì 12 luglio ’24 non sarà solo. La sua esibizione di oltre un’ora sarà l’apice di un party scatenato che inizia alle 23 e va avanti fino alle 3 del mattino. Sul palco e in console saranno presenti dj ed artisti che verranno annunciati nei prossimi giorni. Come è logico che sia, tutto il sound dell’evento sarà un mix i hip hop e trap italiane ed internazionali. 

Ma chi è Lil Pump?  Qual è la sua storia? Ce la racconta la sua biografia ufficiale, disponibile sulla sua pagina di Spotify e scritta da Fred Thomas. 

Con un flow ipnotico e un’attitudine sempre maliziosa, il rapper Lil Pump ha ottenuto un successo virale nel 2017 con il singolo “Gucci Gang”, tratto dal suo album di debutto. Seguono il successo nelle classifiche e la certificazione di platino negli USA, e la collaborazione con artisti del calibro di Diplo e Kanye West prima dell’arrivo di “Harverd Dropout” del 2019. L’intensa produzione di Pump si protrae nel decennio successivo e comprende l’album No Name del 2021 con Ronny J.

Nato a Miami nel 2000, Gazzy Garcia, questo il suo vero nome, aveva poco interesse a fare musica da piccolo. Ha invece iniziato a scrivere rap e a creare i propri brani dopo essere stato espulso da scuola in prima superiore per aver litigato con un altro studente. Già amico di Smokepurpp in quel periodo, ha iniziato a collaborare con il rapper/produttore e a pubblicare brani online a partire dal 2016; le canzoni erano caratterizzate da uno stile ripetitivo e spericolato. La risposta è stata subito travolgente, con brani che hanno raccolto milioni di riproduzioni in un arco di tempo relativamente breve. La celebrità di Lil Pump è cresciuta con ogni canzone, mentre singoli come “Broke My Wrist”, “D Rose” e “Elementary” hanno ampliato il suo catalogo e la sua fama. Seguono video, tournée e una grande presenzasui social media, basata sulla forza di pochi brani online. Diverse etichette in quel periodo sono interessate… ma nel primo anno della sua vita di rapper non aveva ancora pubblicato un mixtape, per non parlare di un vero e proprio album full-length.

La grande svolta per Lip Pump arriva nel 2017, con l’esplosione del suo singolo “Gucci Gang”, che alla fine dell’anno è salito nella Top 3 della Hot 100 ed è stato certificato triplo disco di platino negli USA. Ad ottobre ha pubblicato il suo mixtape di debutto, “Lil Pump”, con apparizioni di Smokepurpp, Gucci Mane, Lil Yachty e altri. Il disco raggiunge la terza posizione nella Billboard 200 e la seconda nella classifica R&B/hip-hop. Più tardi, nello stesso anno, Pump ha ottenuto un altro successo con l’esplosiva “Welcome to the Party”, una collaborazione con Diplo, French Montana e Zhavia Ward. La canzone è stata inserita nella colonna sonora di Deadpool 2. Da lì in poi le cose sono continuate a salire in modo virale: Pump ha trascorso gran parte del 2018 contribuendo con featuring a canzoni di altri rapper, comparendo in brani di Li’l Yachty, Lil Rich e BlocBoy JB.  Ha poi concluso l’anno con “I Love It”, un singolo in collaborazione con con Kanye West accompagnato da un video virale con Spike Jonze.

Nel febbraio 2019 Lil Pump ha pubblicato il suo secondo lavoro, “Harverd Dropout”. L’uscita per Warner Bros. ha visto la presenza di artisti del calibro di Lil Wayne, YG, 2 Chainz, Offset, Quavo e molti altri. Lil Pump è rimasto prolifico nel decennio successivo, pubblicando singoli come “Illuminati” con Anuel AA e “Life Like Me” prima di pubblicare l’album “No Name” con Ronny J alla fine del 2021. L’anno successivo esce una serie di singoli da solista, tra cui “Splurgin” e “Mosh Pit”, e collabora con Soulja Boy (“Mona Lisa”) e Ty Dolla $ign (“She Know”). 

///

12/7 Lil Pump, la star hip hop di “Gucci Gang”, fa scatenare lo Zero di Olgiate Olona (Varese) per l’unica data italiana del suo World Tour

Prevendite

https://www.ticketsms.it/event/Lil-Pump-World-Tour-Zero-Garden-12-07-2024

https://www.ticketone.it/artist/lil-pump/

Zero Garden – Olgiate Olona (Varese)

https://zerogarden.it

info@zerogarden.it

Via San Francesco d’Assisi 21,

Olgiate Olona 21057 (VA)

https://www.instagram.com/zerogardenofficial/

///

Lil Pump su Instagram

https://www.instagram.com/lilpump/

Lil Pump su Spotify

https://open.spotify.com/intl-it/artist/3wyVrVrFCkukjdVIdirGVY?si=-DgH6skKQO6klm5Ri6_NlA

You may also like

Chi Siamo

Giulio Strocchi è un blogger che ha fondato International Blog due anni fa. Ha deciso di fondarlo per unire le sue conoscenze del mondo degli eventi, moda e spettacolo.

Ultime News

@2024 – All Right Reserved. Designed and Developed by International Blog