6.1 C
Ravenna
29 Novembre 2022
News

Paeli Couture: il brand che vestirà Valentina Corvino per il premio Starlight 2022 Venezia

Paeli Couture: il brand che vestirà Valentina Corvino per il premio Starlight 2022 Venezia

.

Paeli Couture è un brand fondato da Paula Elena Liguori che fondamentalmente è una persona ottimista e non convenzionale. Paula Elena Liguori è cresciuta tra spilli e tessuti di sua madre, quadri e canzoni di suo padre, trasversalmente fra la rigida educazione al lavoro e la voglia di far festa.

La sua natura è poliedrica e curiosa, è una couturiere alla continua ricerca della ricerca della provocazione di classe e della realizzazione della personalità. La sua ispirazione sono le persone, ama vederle con i suoi abiti.

Ha arricchito la sua preparazione pratica con corsi professionali e riconosciuti, il suo hobby è il continuo aggiornamento.

Paula Elena Liguori realizza tutto il processo di creazione, dall’idea al capo finito. Sta attualmente lavorando sulla creazione di una linea di abbigliamento che uscirà entro la primavera del 2023

Ma vediamo quello che ha fatto nel corso della sua lunga carriera lavorativa Paula…

Come formazione professionale Paula ha studiato sia allo “Studio Callegari” che allo “Istituto Le Grand Chic” modellismo e stilismo, inoltre sempre in quest’ultimo sartoria e draping.

Ha lavora per 4 anni nel mondo del commercio, ha fatto un anno di tirocinio in sartoria e per altri quattro anni in varie sartorie e industrie. Nel 2014 ha fondato il suo brand Paeli Couture, cui lavora tutt’oggi.

Quest’anno la Top Model Valentina Corvino indosserà gli abiti della stilista Paula Elena Liguori al Festival del Cinema di Venezia al premio Starlight.

 

Sito internet Paeli Couture: www.paelicouture.com

Instagram: https://www.instagram.com/paelicouture/

Per vedere altri articoli cliccare nel link

Post correlati

Il 24 aprile ’22 Le Età dell’Oro all’Oronero – Nembro (BG)

Ltc

Mirko Negri: una estate deluxe in Costa Smeralda… poi un evento da sogno a Palazzo Donà Delle Rose per il Festival del Cinema di Venezia

Ltc

Azora e i suoi libri di psicologia divertente

Giulio Strocchi

Lascia un commento

WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner